la bella addormentata             una favola moderna

Regia e Coreografia: Stefania Curtoni

Riscrivere un balletto classico in chiave moderna...un’impresa ardua, forse un pò presuntuosa, ma è questo che ha mosso la creatività di Performing Danza e della sua coreografa.

 

La Bella Addormentata nel Bosco e il suo Principe azzurro, due giovani in cammino verso se stessi e verso l’amore vero ma condannati al proprio destino: l’adolescenza, con le sue contraddizioni, i suoi pericoli, le sue tentazioni.

Due personaggi veri e puri, con cammini differenti ma un unico arrivo: l’amore.

 

Aurora, nel suo mondo dorato, incontrerà amiche un pò fate un pò filatrici con il fuso pronto a pungerla, pretendenti ambigui con in mano una rosa e una maschera sul viso, ma soprattutto due figure certe e costanti che incomberanno su di lei: la Fata dei Lillà e l’Incantatore Carabosse. Il bene e il male, la tentazione e la retta via verso la crescita e verso l’amore del Principe Desirè.

Desirè, perso nel suo mondo evanescente e in cerca della sua vera essenza, troverà attraverso gli occhi della Fata dei Lillà una giovane donna da salvare. Troverà Aurora, che lui riconoscerà come si riconosce solo un grande amore.