Reflection

Regia e Coreografia: Stefania Curtoni

Musiche: Giovanni Panozzo

“Cominciò da questo la mia riflessione: chi sono?

Sono forse ciò che gli altri vedono in me?
Il dubbio si insinuò in me, portandomi alla ricerca di una risposta più
autentica, nascosta in fondo a me stessa. Avevo bisogno di uno specchio,
per guardarmi e scoprire chi ero davvero.
Ma uno specchio sa riflettere davvero la realtà? Gli altri intravedono in noi
la nostra reale essenza? O forse tutto è una grossa distorsione? In quanti
individui deve frammentarsi l’identità di una singola persona?
Passai del tempo davanti a quello specchio alla ricerca della mia anima,
finché mi accorsi che l’unico specchio capace di rifletterla erano un foglio
di carta e una penna.”