Venere

Regia e Coreografia: Stefania Curtoni

Musiche: Cinzia Milani

Le donne guardano il mondo con meraviglia ed entusiasmo, con rabbia, invidia, nevrosi, voglia di vivere e combattere.
Le donne sono tante, tutte affascinanti, ciascuna con la propria e unica singolare bellezza concentrata in un particolare del viso, in una ciocca di capelli, nel modo di incedere, di parlare o di sorridere.
Le donne amano con passione, fanno dell’oggetto del proprio desiderio il centro della loro vita, pronte a sacrificarsi, a mentire, negare sé stesse e partire.
Le donne sono madri per capire l’inesplicabile, per coccolare quando i lampi striano la notte, per amare senza inizio né fine.
Tutto questo è VENERE l’ultima ed inedita produzione coreografica di Stefania Curtoni che si avvale in questa occasione della preziosa collaborazione della musicista Cinzia Milani per la composizione e l’esecuzione dal vivo delle musiche.

Questo spettacolo nasce dall’esigenza di rappresentare la figura femminile in tutte le sue sfaccettature. Bellezza, amore, passione, nevrosi, pettegolezzo, maternità…..un turbinio di emozioni scandite dal trascorrere del tempo e delle stagioni della vita.


Foto © Elena Milani